Archivio dell'autore

Regolamento

Pubblicato: agosto 31, 2015 in Uncategorized
EPSON scanner image

EPSON scanner image

7 Mediofondo dell’olio

Pubblicato: agosto 31, 2015 in Uncategorized
EPSON scanner image

EPSON scanner image

Nella galleria fotografica le vostre foto.

Dettagli percorso:

http://www.bikemap.net/it/route/2788442-mediofondo-dellolio-2014-by-luca-giuliani/

locandina-mediofondo dell’olio

                                       Domenica 28/09/2014

                        Gara in linea – ” Medio Fondo dell’olio”

PROGRAMMA E REGOLAMENTO

  • Organizzazione: Ciclo Club Campobasso, Endas Molise, Comune di Lucito
  • Località di partenza: Lucito – Piazza Vittorio Veneto –
  • Località di arrivo: Stesso luogo della partenza;
  • Raduno e distribuzione pettorali: dalle 08.00 alle 08.45;
  • Partenza: Ore 09.00;
  • Arrivo:    Ore 13,15 Max;
  • Gara in linea per complessivi Km 80
  • Possono partecipare alla gara tutti i cicloamatori   di ambo i sessi, di età compresa tra i 15 e i 70 anni, tesserati 2014 ENDAS, o con uno degli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI in possesso del certificato di idoneità all’attività ciclistica agonistica;
  • Categorie (anni solari):
  A B C D E F G SG  
  15/18 19/27 28/33 34/39 40/45 46/51 52/59 60/70  
  • E’ obbligatorio l’uso del casco omologato con il sottogola, non elastico, allacciato;
  • Quota di partecipazione: € 20,00 da inviare presso il conto corrente intestato a Santoro Maurizio entro lunedì 22/09/2014  Coordinate bancarie IT69S0530803800000000001239
  • Quota di partecipazione euro 25,00 entro venerdi 26/09/2014
  • Pacco gara a tutti i partecipanti
  • Le iscrizioni complete delle generalità degli atleti e del numero di tessera devono essere trasmesse – a firma del Presidente del Circolo/Società di appartenenza che attesta il possesso del certificato medico per attività agonistica ( per i cicloamatori ) – entro venerdì 26/09/2014  a:
  • Ciclo  Endas Campobasso   – 86100 Campobasso – Fax 0874 441752 e mail mauricesantoro@libero.it
  • Recapito telefonico: 3403742379 – 3382516331 – 3388617903
  • Controllo tessere e distribuzione numeri: Sabato 27 settembre  2014 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 e Domenica 28 settembre  2014 alla partenza dalle ore 08.00 alle ore 08.45
  • Giuria: di nomina ENDAS;
  • La gara è regolarmente assicurata;
  • Moto e auto al seguito: nessun mezzo, ad eccezione di quelli dell’organizzazione, potrà precedere o seguire i corridori;
  • Assistenza sanitaria: durante la gara, compresi gli adempimenti preparatori, sarà assicurata l’assistenza sanitaria di pronto soccorso;
  • Classifiche: sarà redatta una classifica per ciascuna categoria ed una classifica generale;
  • Premiazione: saranno premiati il primo assoluto ed i primi tre di ogni categoria; ;  NB  I premi non sono cumulabili.
  • La categoria con un numero di iscritti inferiore a tre verrà aggregata a quella immediatamente superiore e farà classifica con questa;
  • Per quanto non previsto vige il Regolamento Nazionale ENDAS.
  • Pasta party  finale

ufficiale Lucito 2013 ordine d’arrivo

Classifica ufficiale ” Mediofondo dell’olio-Lucito 22/09/2013

 

 

 

Il ciclista privato delle sette maglie gialle al Tour de France. L’Uci: «Non c’è più posto per lui nel ciclismo»

Dopo la fuga degli sponsor, al ciclista Lance Armstrong vengono tolti i sette titoli del Tour de France. Travolto dallo scandalo doping, che ha portato i grandi marchi a rescindere i contratti che vedevano il ciclista texano come testimonial, la Uci ha fatto sapere che «non farà ricorso» contro la Usada, l’agenzia antidoping americana, che lo aveva squalificato a vita un paio di settimane fa. Lance Armstrong verrà privato di «tutti i titoli vinti in carriera», ha detto Pat McQuaid, presidente dell’Uci, la federazione internazionale, a Ginevra. Poi la conferma della sentenza dell’organismo americano: «Per Lance Armstrong non c’è più posto nel ciclismo, una cosa del genere non accadrà mai più».

Lance Armstrong Lance Armstrong    Lance Armstrong    Lance Armstrong    Lance Armstrong    Lance Armstrong

CANCELLATO DALLA STORIA – L’ex ciclista statunitense è stato radiato dall’agenzia antidoping statunitense (Usada) per il ricorso sistematico a sostanze illecite. Il provvedimento comporta, in particolare, la revoca dei 7 titoli conquistati dall’americano al Tour de France tra il 1999 e il 2005. «È un giorno decisivo per il ciclismo in un momento molto difficile. Il mio messaggio allo sport, agli atleti, agli sponsor e agli appassionati è che il ciclismo ha un futuro. Non ci troviamo per la prima volta a un crocevia importante, abbiamo già affrontato momenti complicati», dice McQuaid nella conferenza stampa a Ginevra. «Ringraziamo tutti i testimoni che hanno portato la loro testimonianza e con questa conferenza stampa vogliamo chiarire alcuni punti», ha proseguito McQuaid. Uci: Non c’è più posto per lui nel ciclismo

CULTURA DEL DOPING – Affrontando la vicenda Armstrong, vincitore del Tour de France dal ’99 al 2005, il numero 1 del ciclismo mondiale ha spiegato: «Da quegli anni le cose sono cambiate. Ora l’Uci può fare molto di più. In quel momento non avevamo possibilità di effettuare controlli adeguati. Per quanto mi riguarda devo ammettere che nel ciclismo esiste una cultura del doping e questo deve cambiare. La Uci è sempre stata in primo piano nella lotta al doping, ma la federazione non ha poteri di polizia e controllo». Per McQuaid, «le parole di tanti ciclisti sul caso Armstrong dimostrano che le cose possono cambiare».

 

 

 

Il texano, che comunque rimarrà nel comitato direttivo, fa un passo indietro per tutelare la fondazione che dal 1997 ha raccolto 500 milioni di dollari. La multinazionale sportiva pone fine al rapporto di sponsorizzazione

Lance Armstrong ha presentato le dimissioni da presidente della Livestrong, la fondazione da lui stesso creata a sostegno della lotta contro il cancro. La decisione, presa per limitare i danni derivanti dallo scandalo doping che ha coinvolto l’ex campione, giunge ad una settimana esatta dal dossier dell’Usada (agenzia antidoping statunitense) che lo inchioda con le testimonianze di alcuni suoi ex compagni di squadra.

Livestrong è stata fondata nel 1997 ed ha fino ad oggi raccolto 500 milioni di dollari per sostenere i pazienti malati di cancro. Nel fine settimana sono in programma le celebrazioni per il 15esimo anniversario. Armstrong, che ha sempre svolto gratuitamente il ruolo di presidente, fa sapere che rimarrà nei 15 membri del consiglio direttivo.

I compiti principali saranno ora svolti dal vice presidente Jeff Garvey, presidente-fondatore dell’ente con Armstrong nel 1997. “Questa organizzazione, la sua missione e i suoi sostenitori mi sono incredibilmente cari”, si legge in un comunicato di Armstrong reso noto dalla agenzia Associated Press. “Oggi – prosegue la nota – concludo la mia presidenza per risparmiare la fondazione da eventuali effetti negativi a causa della controversia che riguarda la mia carriera ciclistica”.
 
La Nike intanto ha annunciato la rescissione del contratto di sponsorizzazione con Armstrong:  “In ragione

delle prove apparentemente incofutabili – recita una nota – sul fatto che si è dopato ingannando la Nike per più di dieci anni, con grande tristezza poniamo fine al rapporto con lui”

La Repubblica 17 ottobre 2012